Macchina per il taglio laser del metallo Laser: Tipi di processo di taglio e vantaggi - Glorystar Laser

Macchina per il taglio laser del metallo Laser: Tipi di processo di taglio e vantaggi

La parte di taglio della testa meccanica della macchina da taglio laser non ha contatto con il pezzo e non graffia la superficie del pezzo durante il lavoro. La velocità di taglio laser è elevata, l’incisione è liscia e piatta e non sono necessarie lavorazioni successive.

La zona di taglio influenzata dal calore e la deformazione della piastra sono ridotte. Il taglio non presenta sollecitazioni meccaniche nell’incisione, nessuna bava di taglio, elevata precisione di lavorazione, buona ripetibilità e nessun danno alla superficie del materiale.

Quindi, quali sono i tipi di processo di taglio delle macchine per il taglio laser dei metalli e quali i vantaggi delle macchine per il taglio laser dei metalli? Venite con me per capirlo.

Il processo di taglio laser Tipi di macchine per il taglio laser dei metalli

Il taglio laser può essere suddiviso in quattro processi di taglio: taglio a vaporizzazione laser, taglio a fusione laser, taglio a ossigeno laser e taglio a scalfittura laser e frattura controllata.

I vantaggi della macchina per il taglio laser dei metalli

Taglio a vaporizzazione laser:

Un raggio laser ad alta densità di energia riscalda il pezzo da lavorare. La temperatura aumenta rapidamente, raggiungendo il punto di ebollizione del materiale in un tempo molto breve, e il materiale inizia a vaporizzare formando un vapore. La velocità di getto del vapore è elevata e grande e, mentre il vapore getta, si forma un taglio sul materiale. Il taglio a vaporizzazione laser viene utilizzato principalmente per tagliare materiali metallici estremamente sottili e materiali non metallici (come carta, stoffa, legno, plastica, gomma, ecc.).

Fusione e taglio laser:

Il riscaldamento laser fonde il materiale metallico, quindi il gas non ossidante (Ar, He, N, ecc.) viene spruzzato attraverso un ugello coassiale con il fascio, e il metallo liquido viene scaricato dalla forte pressione del gas per formare un taglio. L’energia richiesta per il taglio di fusione laser è solo 1/10 di quella del taglio a vapore. Il taglio per fusione laser è utilizzato principalmente per tagliare materiali non facilmente ossidabili o metalli attivi, come l’acciaio inossidabile, il titanio, l’alluminio e le loro leghe.

Taglio laser a ossigeno:

Utilizzando un laser come fonte di calore di preriscaldamento e utilizzando gas attivo e ossigeno come gas di taglio. Da un lato, il gas soffiato interagisce con il metallo da taglio per produrre una reazione di ossidazione, rilasciando una grande quantità di calore di ossidazione. D’altra parte, l’ossido fuso e la fusione vengono espulsi dalla zona di reazione per formare un taglio nel metallo. L’energia richiesta per il taglio laser ad ossigeno è solo 1/2 rispetto al taglio per fusione e la velocità di taglio è molto più elevata rispetto al taglio per vaporizzazione laser e al taglio per fusione. Il taglio laser a ossigeno è utilizzato principalmente per materiali metallici facilmente ossidabili, come l’acciaio al carbonio, l’acciaio al titanio e l’acciaio trattato termicamente.

Scrittura laser e frattura controllata:

Utilizzando un laser ad alta densità di energia per scansionare la superficie del materiale fragile in modo che il materiale venga riscaldato ed evaporato in una piccola scanalatura, causando un grande gradiente termico e una forte deformazione meccanica nell’area, e quindi applicando una certa pressione. Il materiale fragile si rompe lungo la piccola scanalatura. Il raggio laser può dirigere le cricche in qualsiasi direzione desiderata, purché venga mantenuto un gradiente di riscaldamento uniforme.

Torna su